TRA SCIE, DI VIE

Voi, luci che sfrecciate in una città dormiente,
voi che prendete vita,

Voi, luci che correte, giocate e vi inseguite.
Voi, dai mille colori diversi,

magici ed unici,
voi che vivete.

Milano.

La bellezza di una città che non dorme, di chi sogna e chi invece rimane sveglio.

Le scie luminose, provocate da un tram, un taxi o semplicemente da un motorino di passaggio, si muovono nella notte, giocano e si mescolano, corrono e si rincorrono, creando effetti straordinari.

La luce diventa così protagonista di questi scatti, l'elemento connettivo che nell'insieme crea un percorso, una strada che non avrà mai fine.

Non è fondamentale l'inizio o la fine di un tragitto, la partenza o il traguardo di una destinazione, ma il tempo impiegato per percorrerlo.

© 2020 Angelo Calà - All rights reserved

  • Instagram
  • Facebook
  • iconmonstr-behance-1
  • Black Icon LinkedIn